AL “MERANO WINE FESTIVAL” DAL 7 AL 10 NOVEMBRE UN FOLTISSIMO PROGRAMMA DI…VINI!! ARRIVANO I VINI DELLA ROMANIA IN ANTEPRIMA IN ITALIA 50 ETICHETTE DOC!!SARA PRESENTE ANCHE LA BELLEZZA CON LA SPLENDIDA MARINELA VASILICA ARDELAN, ” INTERNATIONAL WINE EXPERT” DELLA ROMANIA!

 “Sarà un’ edizione emozionante “. Così  esclama il patron della kermesse Helmuth Köcher,  nel presentare il 23esimo(è nato infatti nel ’92) Merano Wine Festival (dal 7 al 10 novembre)  presso la sede romana di Eataly.
Di fronte a giganti come il Vinitaly di Verona, il Vinexpo di Bordeaux o il Prowine di Dusseldorf una piccola rassegna vitivinicola probabilmente è destinata a soccombere, o rimanere confinata in un ambito solo locale. Ma non il Merano Wine Festival!!

Oltre ad un consolidato percorso all’interno del Festival – sottolinea l’organizzatore – con 450 produttori di vino selezionati come sempre da una giuria di eccellenza, quest’anno ci sarà un tema nuovo: una sorta di ritorno alle origine del 1992 quando il gruppo era composto da soli 50 produttori. Per l’evento ‘Cult’ del 7 novembre saranno infatti presenti 42 aziende che hanno lasciato una impronta importante e sono diventate riferimenti e garanti del loro territorio, i veri pionieri del made in Italy vitivinicolo, dal Veneto alla Sicilia”.

Il Merano Wine Festival si presenta inoltre alla sua 23/ma edizione con il certificato Going Green Event riconosciuto dall’agenzia provinciale per l’ambiente: “lo sviluppo dei valori della tradizione – conclude Köcher – passa anche attraverso il rispetto e la tutela del nostro territorio”.

Spazio alla qualità innanzitutto proponendosi come rassegna in grado di selezionare gli espositori
images (2) images (3) images (4)MARILENA ARDELAN1 10456231_935966876430251_1317750509794703750_nmaxresdefault. «Quest’anno – spiega il presidente del Merano Wine Festival, Helmuth Kocher – volevamo realizzare un focus su un Paese emergente come la Romania.patria di Dioniso!   : i vini, selezionati dallo stesso CEO del MWF e da Marinela Vasilica Ardelean, The best Sommelier of Romania 2014, rappresentano le 15 aziende più importanti di un’area vitivinicola che porta con se 6.000 anni di storia e che è alla stessa latitudine di Borgogna e Toscana
“Abbiamo impiegato mesi per selezionare i prodotti adatti perché non tutti ci sembravano all’altezza. E solo dopo una lunga ricerca siamo arrivati alle 14 cantine che saranno presenti alla rassegna”.
Ma con quale parametro si giudica un prodotto di qualità o meno? «Il nostro criterio è semplice – aggiunge Kocher –: definiamo un prodotto di qualità quando un consumatore dopo averlo assaggiato ne vuole sapere di più. Vuole cioè conoscere il territorio dove è realizzato, i vigneti nei quali le uve sono coltivate, le tecniche di vinificazione, le persone che sono dietro quella bottiglia. Quando scattano queste curiosità nel consumatore allora siamo di fronte a un prodotto di qualità».
Un radar in grado di scovare i nuovi trend del vino
Ma la fortuna del Merano Wine Festival, non è solo nella funzione svolta nel tempo di radar della qualità ma anche nella capacità di individuare dei trend vincenti nel mondo del vino. «Già dieci anni fa – dice ancora il presidente – individuammo il filone della viticoltura biologica e biodinamica. Un segmento si è evoluto ed è oggi meglio rispecchiato nel concetto di sostenibilità ambientale delle produzioni. Tipologie produttive alle quali dedichiamo spazi ad hoc. Abbiamo sempre cercato di individuare all’interno di un comparto soggetto alle mode come quello del vino, i filoni che potevano resistere nel tempo. Per questo oggi amo definirmi un wine–trend–hunter, un cacciatore di trend del vino».
Una caccia che non è stata esente da errori. «Tempo fa abbiamo puntato sui vini dealcolati – dice ancora Kochjer – una moda che poi si è rivelata passeggera, ma più spesso siamo riusciti a intercettare fenomeni che poi si sono imposti su scala più ampia».
E proprio alla ricerca di segmenti non scontati di produzione ma anche di consumo, che all’edizione 2014 di Merano Wine Festival saranno predisposti spazi ad hoc oltre che per la Romania, anche per la Francia (con un mix di 25 fra chateau premier cru e champagne), oltre a Trento Doc e ai viticoltori della Valvenosta e a “Cult” una degustazione chiusa (saranno solo 250 i consumatori ammessi) delle 40 aziende che secondo il Merano Wine Festival sono le vere artefici del successo del vino italiano fino a masterclass dedicate a vecchie annate di alcune etichette.
La prossima scommessa? Spazio ai “puristi”
Ma quale sarà il prossimo trend vincente nel mondo del vino? «Vorrei valorizzare i “puristi” delle singole denominazioni – conclude Kocher – ovvero spiegare perché un Amarone è diverso da un altro. Spiegare le differenze all’interno di una stessa denominazione come il Barolo o il Brunello e fra tradizionalisti e innovatori e scommettere sui primi»
L’evento sara’ la  ” prima”  al Nord Italia!
Al SUD ci penseranno gi organizzatori  di ” WEDDING & WINE”  MARIA CLARA OCERA  e la CHARME AND FASHION AGENCY per  una nuova e prestigiosa  presentazione dei Vini della Romania !!
10576790_702096146548686_2133068738_o298037_10150428941176140_2070313174_n

La forchetta – Raccontino morale che apre il cuore alla speranza

la FORCHETTA SIMBOLEGGIA IL BELLO CHE DEVE ANCORA ARRIVARE…. NOSTRI DESIDERI DIVENTERANNO REALTA!!

IL MONDO DI ORSOSOGNANTE




LA FORCHETTA

Una giovane donna ha appena saputo di avere una malattia terribile e che le restano solo tre mesi di vita.
Chiama il parroco per le sue ultime volontà. Sceglie gli abiti che indosserà, la musica, le parole e le canzoni.
Quando il parroco sta per andarsene lo trattiene per un braccio.
– “C’è un’altra cosa …”
– “Dica”
– “Questo è importante. Voglio che mi si sotterrino con una forchetta nella mano destra!”

Il parroco è molto sorpreso …
– “La cosa la meraviglia, vero?”
– “Per essere sincero sono piuttosto perplesso dalla sua richiesta”
– “Dunque! Mia nonna mi ha raccontato questa storia ed io ho sempre provato a trasmettere questo messaggio a tutti quelli che amo ed hanno bisogno di incoraggiamento.
” In tutti i miei anni di partecipazione ad eventi sociali e pranzi ricordo che sempre c’era qualcuno che piegandosi verso di me diceva –…

View original post 255 altre parole

MISS UNIVERSE FA LE COSE IN GRANDE!! FINALE NAZIONALE ITALIANA SULLA “SPLENDIDA” MSC … DAL 20 AL 23 NOVEMBRE IN CROCIERA FRA BARCELLONA E MARSIGLIA, ALLA SCOPERTA DELLE NOSTRE BELLISSIME!! E POI FINALE MONDIALE A MIAMI – FLORIDA DAL 4 AL 25 GENNAIO!! LA FINALE SARA’ TRASMESSA IN DIRETTA MONDIALE SU 180 PAESI! CONCORSO “TOP”… LA NOSTRA ESTERINA RUME’ PARTECIPERA’ A QUESTO SOGNO!!!

Finale Nazionale Miss Universe Italy 2014, dal 20 al 23 Novembre, a bordo di MSC Splendida. Grande emozione per le 21 finaliste nazionaliscelte durante il Casting Tour 2014: saranno protagoniste durante la crociera MSC che ospiterà la Finale Nazionale Miss … Continua a leggere

“ANDIAMO A QUEL PAESE” cioe’ a ROSOLINI… con FICARRA e PICONE!! Dal 6 di Novembre esce nelle sale di tutt’ Italia.Anteprima esclusivo a Palermo, Domenica 2 Novembre…Tante risate per tutti!!

Originally posted on cataniafashionblog:
Attesissima l’uscita del  nuovo film di FICARRA E PICONE “ANDIAMO A QUEL PAESE”, in tutta Italia il 6 novembre, con esclusivissima anteprima palermitana, ad  inviti ristrettissimi, domenica 2 Novembre ! “Una  commedia all’italiana” come dice in  …

“ANDIAMO A QUEL PAESE” cioe’ a ROSOLINI… con FICARRA e PICONE!! Dal 6 di Novembre esce nelle sale di tutt’ Italia.Anteprima esclusivo a Palermo, Domenica 2 Novembre…Tante risate per tutti!!

Attesissima l’uscita del  nuovo film di FICARRA E PICONE “ANDIAMO A QUEL PAESE”, in tutta Italia il 6 novembre, con esclusivissima anteprima palermitana, ad  inviti ristrettissimi, domenica 2 Novembre ! “Una  commedia all’italiana” come dice in   conferenza  stampa Valentino, ” … Continua a leggere

“Trash”, fiaba nelle favelas brasiliane, vince il Marco Aurelio!!Cala il sipario sulla 9° edizione del ROMA FILM FEST.. un’ ottima ANNATA!!

Originally posted on cataniafashionblog:
“Trash”, fiaba nelle favelas brasiliane, vince il Marco Aurelio Il pubblico sceglie “Trash” come vincitore della nona edizione del festival cinematografico capitolino. La storia e’ quella di Raphael, un bambino che vive nelle favelas brasiliane e…

“Trash”, fiaba nelle favelas brasiliane, vince il Marco Aurelio!!Cala il sipario sulla 9° edizione del ROMA FILM FEST.. un’ ottima ANNATA!!

“Trash”, fiaba nelle favelas brasiliane, vince il Marco Aurelio Il pubblico sceglie “Trash” come vincitore della nona edizione del festival cinematografico capitolino. La storia e’ quella di Raphael, un bambino che vive nelle favelas brasiliane e tutti i giorni rovista … Continua a leggere